Arona Cosa Vedere – Viaggi e Turismo ad Arona Lago Maggiore

Arona Cosa Vedere

Arona Cosa Vedere – Viaggi e Turismo ad Arona Lago Maggiore

Arona Cosa Vedere: Arona è una bellissima cittadina del basso Lago Maggiore da poter scegliere come location per i propri soggiorni in Piemonte. Arona si contraddistingue per l’importante presenza di magnifiche ville dagli ampi e colorati giardini. A seguire segnaliamo tre fra le ville più belle e significative della città, a cominciare da Villa Ponti, uno dei luoghi più amati dagli aronesi.Kong: Skull Island 2017 movie download

Viaggio tra le Ville di Arona, tra i magici luoghi da vedere sul Lago Maggiore

Villa Ponti
La villa ospita a rotazione rassegne d’arte con le opere dei più grandi maestri del mondo, Picasso e Kandinsky solo per citarne due, oltre a numerosi altri appuntamenti di prestigio come convegni, ricevimenti e concerti di musica classica. Questa elegante villa fu costruita sui bastioni della Rocca intorno al 1760 da Bartolomeo Pertossi, ricco mercante e sostenitore di Napoleone I, il quale ne fu ospite al rientro dalla Campagna d’Egitto. La sua facciata barocca si presenta come un monumentale ingresso con balconcini in ferro battuto e finestre impreziosite da pregevoli inferriate. L’edificio è circondato da un grande parco di oltre 5.000 mq con faggi centenari, cedri argentati, magnolie, azalee e rododendri, nel cui mezzo spicca una bella fontana di stile barocco.

Villa Cantoni
Eretta verso la fine del XIX secolo nelle immediate vicinanze dei ruderi della Rocca di Arona, rappresenta una delle più sontuose ed eleganti ville che si affacciano sul Verbano. Presenta un avancorpo sormontato da una graziosa torretta belvedere a vetri colorati. Ai piedi del fabbricato si trova una piattaforma semicircolare sotto cui sono state realizzate suggestive grotte artificiali. Degne di nota sono anche le diverse piante esotiche che impreziosiscono il vasto e bellissimo giardino.

Villa Zuccoli
Realizzata sulla base di un preesistente convento seicentesco, questa villa venne acquistata nel 1870 dalla illustre famiglia di orefici che tuttora ne conserva la proprietà. La villa gode di un invidiabile panorama sia sul bacino meridionale del Lago Maggiore sia sui monti poco distanti. Degno di considerazione è il vasto e ricco parco terrazzato che la famiglia Zuccoli, ornandolo anche di alcuni pregevoli elementi architettonici neoclassici, ricavò sopra il terreno scosceso intorno all’edificio, laddove un tempo si coltivavano i vigneti. Tra le essenze vegetative pregiate e centenarie si segnala in particolare il pino marittimo che si innalza con la sua linea serpeggiante proprio di fronte alla villa.

Cosa vedere ad Arona nei pressi di tanti laghi del nord.

Il patrimonio idrico caratterizzato soprattutto dal blu dei molti laghi di origine glaciale oltre a incidere sulla forte attrattività turistica di questa provincia è sede di importanti appuntamenti sportivi di livello internazionale di sport come il canottaggio, che qui è una vera tradizione. Si contano almeno una decina di laghi di varia grandezza come il lago Maggiore (Verbano), lago di Varese, lago di Lugano (Ceresio), lago di Monate, lago di Comabbio, lago di Ganna, lago di Ghirla, lago di Biandronno, lago di Brinzio e lago Delio. Di questo patrimonio idrico fanno parte alcuni importanti fiumi come il Ticino, principale affluente del Po per volume d’acqua, il cui percorso nella parte inferiore in territorio lombardo è interamente protetto da due parchi regionali che formano il più grande parco fluviale in Europa. Altro fiume importante è l’Olona la cui valle di scorrimento è stata una delle incubatrici del processo di industrializzazione del nostro Paese.

Gioca a Golf durante il tuo soggiorno ad Arona

Buon compromesso tra campo tecnico e informale, il Golf Club Arona presenta un campo di 9 buche con ostacoli d’acqua confluiti in canali che circondano i green a penisola.

I green sono grandi, ondulati quanto basta per renderne interessante la lettura. Il driving range è composto da 10 postazioni coperte e 6 scoperte.

Il cielo ed il lago di Arona

Scrivi un Commento